Via Peloritana 73, Garbagnate Milanese
+39 02 99020415
info@crgarbagnate.it

TAC Cone Beam: la nuova tecnica radiologica odontoiatrica

Sii protagonista della tua salute

TAC Cone Beam: la nuova tecnica radiologica odontoiatrica

TAC Cone Beam: la nuova tecnica radiologica odontoiatrica

TAC Cone Beam è una nuova tecnica radiologica che permette una migliore visualizzazione dell’anatomia, della posizione e dello stato di denti e strutture ossee del viso rispetto alle tradizionali radiografie. Molto usata in odontoiatria, ha però anche altri campi di applicazione perché consente, ad esempio, la visualizzazione delle strutture nervose, delle vie aeree e dei seni paranasali; inoltre è anche usata per l’individuazione delle alterazioni ossee, sia di tipo neoplastico che di tipo traumatico.

Che cosa è la TAC Cone Beam? 

La TAC Cone Beam (o Tomografia Computerizzata Cone Beam) permette di ottenere una ricostruzione tridimensionale delle ossa analizzate con anche le indicazioni delle loro altezze e spessori. I suoi esiti sono quindi di grande importanza per i medici che possono procedere con il loro lavoro in modo più semplice e avendo a disposizione dati più precisi: in questo modo è possibile una più dettagliata e personalizzata programmazione dell’intervento da svolgere.

Inoltre questo tipo di esame, tramite l’integrazione di raggi X e processori computerizzati, permette di ottenere questi risultati sottoponendo il paziente a dosi di raggi X inferiori fino a 23 volte rispetto ad una TAC tradizionale.

L’operatore che svolge l’esame può visionare in tempo reale tutte le ricostruzioni in 2 e 3 dimensioni, soffermandosi per un approfondimento ove necessario. Su tutte le immagini prodotte dal sistema è possibile effettuare le opportune misurazioni di ogni dettaglio anatomico.

Pertanto, per i dati medici forniti e la notevolmente minore dose di raggi X somministrati, la TAC Cone Beam è il migliore sistema di valutazione ed indagine odontoiatrico.

Come si esegue? 

Per eseguire una TAC Cone Beam, il paziente viene fatto accomodare in piedi o in posizione seduta, secondo il macchinario, appoggiando il mento su un apposito poggiatesta che permette di mantenere facilmente la corretta posizione della testa. Quindi il sistema roterà intorno alla testa procedendo con la diagnostica.

L’esame può durare al massimo 40 secondi; al paziente viene richiesto solamente di:

  • mantenere la lingua a contatto con il palato
  • non effettuare movimenti
  • non deglutire
L'accuratezza dei referti della TAC Cone Beam porta a minori possibilità di errori/rigetti ed a minor dolore post-operatorio
L’accuratezza dei referti della TAC Cone Beam porta a minori possibilità di errori/rigetti ed a minor dolore post-operatorio

Quali sono i vantaggi?

La TAC Cone Beam ha diversi vantaggi:

  • minori dosi di radiazioni
  • adatta anche a pazienti ansiosi e claustrofobici data la struttura aperta dell’apparecchiatura
  • adatta a pazienti in età pediatrica
  • maggior velocità di svolgimento dell’esame: ad esempio è possibile ottenere in un’unica scansione la ricostruzione dettagliata di entrambe le arcate mascellari.

Inoltre, proprio per la migliore qualità dei referti forniti, permette ai medici di poter procedere con l’intervento da compiere in modo più accurato e personalizzato con ulteriori conseguenze positive:

  • minori possibilità di errori e rigetti
  • minor dolore post-operatorio in caso d’impianto dato che la TAC Cone Beam rivela anche l’esatta posizione dei nervi.

Contatta i nostri specialisti:

 

Open chat
1
Clicca sulla freccia verde qui sotto, un nostro operatore ti risponderà a breve.
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: