Via Peloritana 73, Garbagnate Milanese
+39 02 99020415
info@crgarbagnate.it

Esami delle urine: come effettuare correttamente la raccolta

Sii protagonista della tua salute

Esami delle urine: come effettuare correttamente la raccolta

Esami delle urine: come effettuare correttamente la raccolta

Abbiamo già parlato di cosa fare (o non fare) prima di un prelievo del sangue, ma anche per gli esami delle urine ci sono dei piccoli accorgimenti che ci possono garantire che la raccolta del campione di urine da esaminare sia stato raccolto correttamente. In questo modo possiamo ridurre notevolmente il rischio che ci possano essere delle contaminazioni del campione da analizzare che ne falsificano gli esiti.

Quali contenitori utilizzare?

Per gli esami delle urine bisogna utilizzare gli appositi contenitori monouso acquistabili in farmacia. La confezione sigillata del contenitore deve essere aperta solamente al momento di effettuare la raccolta e non prima.

Al momento dell’utilizzo il tappo va appoggiato su una superficie pulita con l’interno rivolto verso l’alto. In questo modo i bordi inferiori del tappo non verranno a contatto con nessun oggetto o superficie; inoltre l’interno del tappo non deve essere neanche toccato dalle mani anche se pulite. Appena terminata la raccolta il contenitore deve essere subito chiuso, stando sempre attenti a non toccare l’interno del tappo.

Qualora fosse necessario effettuare un travaso, anche questa operazione deve avvenire in una situazione di massima igiene, aiutandosi se necessario con una siringa sterile.

La corretta raccolta delle urine

Quelle che forniamo sono delle regole generali per la raccolta delle urine; in caso di specifiche istruzioni da parte del medico o del laboratorio per gli esami, bisogna seguire le regole ricevute per l’esame da eseguire.

  • la sera prima della raccolta curare particolarmente l’igiene intima
  • utilizzare per la raccolta la prima minzione del mattino
  • lavarsi con la massima attenzione le mani
  • lavare con abbondante acqua i genitali
  • scartare il primo getto di urina
  • eseguire la raccolta delle urine utilizzando l’apposito contenitore (preparato come da precedente paragrafo) rispettando le indicazioni di quantità segnate su di esso
  • non inserire nella raccolta l’ultimo getto di urina
  • chiudere immediatamente il contenitore
  • consegnare il campione raccolto nel più breve tempo possibile o, se non possibile, conservarlo in luogo fresco senza mai superare i tempi massimi indicati dal laboratorio per gli esami.

Se possibile, durante la raccolta delle urine i maschi dovrebbero mantenere completamente retratta la cute del glande mentre le femmine dovrebbero mantenere le grandi labbra allargate con una mano. Inoltre per le donne è consigliabile non eseguire gli esami delle urine nei primi tre giorni successivi al ciclo mestruale.

Particolari esami delle urine

Ecco alcuni consigli specifici per particolari tipi di esami delle urine:

URINE DELLE 24 ORE:

  • il giorno in cui si inizia la raccolta non utilizzare la prima minzione del mattino ma cominciare a raccogliere dalla seconda volta che si va in bagno
  • calcolare le 24 ore dal momento della raccolta della seconda minzione (raccogliendo quindi anche le urine del risveglio del giorno dopo)
  • tutta l’urina raccolta va conservata in un apposito contenitore (come da istruzioni del primo paragrafo) che deve essere conservato in un luogo fresco per tutto il tempo della raccolta.

ESAME CITOLOGICO DELLE URINE:

  • per questo tipo di esame bisogna utilizzare l’urina della seconda minzione del mattino, scartando completamente le urine della prima minzione
  • questa operazione va ripetuta per tre giorni consecutivi
  • ogni singolo campione va consegnato ogni mattina entro 2 ore dal momento della raccolta; se tali tempi non possono essere rispettati, bisogna utilizzare appositi contenitori forniti dai laboratori per gli esami che permettono la conservazione dei campioni raccolti.
Esami delle urine bambini
Per i bambini più piccoli che usano ancora il pannolino si utilizza per la raccolta delle urine l’apposito sacchetto in plastica sterile adesivo acquistabile in farmacia.

Gli esami delle urine per i bambini più piccoli

Per i bambini più piccoli che usano ancora il pannolino si utilizza per la raccolta delle urine l’apposito sacchetto in plastica sterile adesivo acquistabile in farmacia. Ecco alcuni consigli per l’utilizzo del sacchetto di raccolta:

  • lavarsi accuratamente le mani e quindi procedere al lavaggio dei genitali del bambino e delle zone circostanti; asciugare tamponando con un asciugamano senza strofinare
  • applicare il sacchetto, secondo le istruzioni riportate sulla confezione, stando molto attenti a farlo aderire bene alla cute
  • appena avviene la minzione, rimuovere il sacchetto delicatamente; se dopo un’ora non vi è stata la minzione, rimuovere il sacchetto e ripetere l’applicazione con un nuovo sacchetto sterile adesivo
  • il sacchetto può essere utilizzato anche per la consegna del campione; se richiesto, travasare l’urina in un apposito contenitore utilizzando una siringa sterile
  • la consegna del materiale deve avvenire sempre nel più breve tempo possibile.

Contatta i nostri specialisti:

 

Open chat
1
Clicca sulla freccia verde qui sotto, un nostro operatore ti risponderà a breve.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: